Seguici su:

Emergenza COVID-19 - Sostegno alle imprese

Regione Piemonte

Contributi a favore di maestri di sci e scuole di sci
Approvati i criteri e le modalità per l’erogazione di contributi a favore di maestri di sci e delle scuole di sci, per la mancata apertura al pubblico dei comprensori sciistici nella stagione sciistica invernale 2020/202, a causa dell'emergenza sanitaria COVID-19.

Beneficiari:

  • Linea 1 Maestri di sci di tutte le discipline regolarmente iscritti all’Albo del Collegio regionale della Regione Piemonte alla data del 25/05/2021, suddivise in:
    - Neo Maestri iscritti all’Albo del Collegio regionale della Regione Piemonte DOPO l’01/01/2019
    - Maestri iscritti all’Albo del Collegio regionale della Regione Piemonte PRIMA dell’01/01/2019
  • Linea 2 Scuole di sci:
    - Nuove Scuole che abbiano ottenuto il riconoscimento DOPO l’01/01/2020
    - Scuole che abbiano ottenuto il riconoscimento PRIMA del’01/01/2020

>>> Informazioni e domande


DECRETO SOSTEGNI
DECRETO-LEGGE 22 marzo 2021, n. 41
Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all'emergenza da COVID-19

DECRETO RISTORI TER
DECRETO-LEGGE 23 novembre 2020, n. 154 
Misure finanziarie urgenti connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19
 

DECRETO RISTORI BIS
DECRETO-LEGGE 9 novembre 2020, n. 149 
Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese e giustizia, connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19

DECRETO RISTORI
DECRETO-LEGGE 28 ottobre 2020, n. 137 
Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19

Il decreto interviene con uno stanziamento di 5,4 miliardi di euro in termini di indebitamento netto e 6,2 miliardi in termini di saldo da finanziare, destinati al ristoro delle attività economiche interessate, direttamente o indirettamente, dalle restrizioni disposte a tutela della salute, nonché al sostegno dei lavoratori in esse impiegati.

 

DECRETO RILANCIO

Le principali misure per le imprese
Nel decreto Rilancio (D.L. 19 maggio 2020, n. 34) sono stati stanziati 55 miliardi di euro di risorse per sostenere imprese, artigiani, commercianti, professionisti, lavoratori e famiglie nella nuova fase di ripresa economica e sociale del Paese.
Sul sito del Ministero per lo Sviluppo economico sono presentate le principali misure, con delle schede di presentazione.
 

DECRETO LEGGE 23/2020

Vademecum dell'Agenzia delle Entrate
L'Agenzia illustra illustra le disposizioni contenute nel decreto legge n. 23 dell’8 aprile 2020 che ha previsto misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, interventi in materia di salute e lavoro e proroga di termini amministrativi e processuali.

DECRETO "CURA ITALIA"

Vademecum dell'Agenzia delle Entrate
L'Agenzia illustra le misure fiscali contenute nel decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, che ha previsto interventi a sostegno di famiglie, lavoratori e imprese per contrastare gli effetti dell'emergenza Coronavirus sull'economia

Credito d'imposta canoni di locazione botteghe e negozi
È stato istituito il codice tributo per l'utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d'imposta per botteghe e negozi.

"Al fine di contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19, ai soggetti esercenti attività d'impresa è riconosciuto, per l'anno 2020, un credito d'imposta nella misura del 60 per cento dell'ammontare del canone di locazione, relativo al mese di marzo 2020, di immobili rientranti nella categoria catastale C/1.”

Sostegno alla liquidità delle PMI, cosa c’è da sapere: le informazioni del Ministero dell'Economia e delle Finanza
Il decreto legge ‘Cura Italia’ prevede una moratoria per le micro, piccole e medie imprese (PMI), i professionisti e le ditte individuali, i quali beneficiano complessivamente di una moratoria su un volume complessivo di prestiti stimato in circa 220 miliardi di euro. Vengono congelate fino al 30 settembre linee di credito in conto corrente, finanziamenti per anticipi su titoli di credito, scadenze di prestiti a breve e rate di prestiti e canoni in scadenza.

#Curaitalia Incentivi
#CuraItalia Incentivi è la misura che sostiene la produzione e la fornitura di dispositivi medici e di dispositivi di protezione individuale (DPI) per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19. La misura è gestita da Invitalia e ha dotazione finanziaria a favore delle imprese di 50 milioni di euro. Domande on line a partire dalle ore 12 del 26 marzo.

MISURE STRAORDINARIE CASSA DEPOSITI E PRESTITI
Il Gruppo Cassa Depositi e Prestiti ha attivato una serie di Misure straordinarie per sostenere imprese e territorio su diversi fronti, con l'obbiettivo di fornire un pacchetto esteso di soluzioni per far fronte all'emergenza. 

In sintesi, le misure riguardano: Liquidità - Garanzie - Export - Assicurazione del credito - Moratorie 


Regione Piemonte

Bonus Piemonte
È il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere le imprese colpite dalla chiusura dovuta all’emergenza Coronavirus. Tutti gli interessati riceveranno da Finpiemonte una comunicazione via Pec, e pochi giorni dopo averne dato risposta la somma sarà accreditata sul conto corrente.

RipartiPiemonte: tutte le misure
Il disegno di legge RipartiPiemonte mette in campo oltre 800 milioni di euro per favorire la ripresa dell’economia e della società con stanziamenti, moltissimi a fondo perduto, per aziende, famiglie e lavoratori.
Qui una sintesi di tutte le misure previste

 

 

 

 

 
 
Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 02/12/2021 - 02:12
  • casella di posta elettronica certificata: protocollo@cn.legalmail.camcom.it
  • codice fiscale: 80000110041
  • partita IVA: 00761550045