Formulario di identificazione dei rifiuti

Il formulario di identificazione trasporto rifiuti è un documento che accompagna e identifica i rifiuti durante il trasporto, definito dal D.M. Ambiente n. 145 del 1 aprile 1998.

Prima del suo utilizzo il formulario va numerato e vidimato. Questo può essere fatto dalla Camera di Commercio competente o dall'Agenzia delle Entrate o dagli uffici regionali e provinciali  competenti in materia di rifiuti senza pagamento di diritti di segreteria, imposta di bollo o tasse di concessione governativa (D.Lgs. 152/06 Art. 193 comma 3).

La Camera di commercio competente per la vidimazione dei formulari è quella della provincia in cui ha sede legale l’impresa o quella della provincia in cui è situata l'unità locale presso la quale viene tenuto il formulario (in riferimento al disposto dell’articolo 190, commi 3 e 4, articolo 230, comma 4 e articolo 266, comma 4 del D.Lgs. 152/2006).

I formulari d’identificazione dei rifiuti possono essere vidimati presso la Camera di commercio di Cuneo in una delle seguenti modalità a scelta dell’impresa:

 

Vi.Vi.FIR. - Vidimazione Virtuale Formulari Identificazione Rifiuto

La Camera di commercio di Cuneo ha aderito al servizio Vi.Vi.Fir. - Vidimazione Virtuale dei Formulari Rifiuti – offerto da Ecocerved, la società consortile del sistema italiano delle Camere di commercio, operante nel campo dei sistemi informativi per l’ambiente, che permette a imprese ed enti di produrre e vidimare autonomamente il formulario di identificazione del rifiuto, avvalendosi di un servizio reso disponibile on line, previa registrazione e senza alcun costo.

Si tratta di una modalità digitale alternativa alla tradizionale vidimazione dei formulari rifiuti effettuata presso gli sportelli camerali, con indubbi vantaggi in termini di semplificazione e riduzione dei costi nonché di impatto ambientale.

L’accesso al servizio può essere effettuato, tramite il portale https://vivifir.ecocamere.it, con autenticazione mediante identità digitale (CNS, SPID, CIE) per i seguenti soggetti, indicando l'Impresa per conto della quale si intende operare:

  • titolare / legale rappresentante
  • altri soggetti delegati all'interno della piattaforma

Vidimazione

L’utente potrà scarire il formulario di identificazione rifuiti, che riporterà un codice univoco e un QRcode, in due modalità:

  • on line accedendo al portale web Vi.Vi.Fir
  • attraverso i propri gestionali, opportunamente integrati con Vi.Vi.Fir attraverso un sistema di credenziali tecniche.

>>> Locandina di presentazione del servizio Vi.Vi.FIR

Guarda il video illustrativo del servizio Vi.Vi.FIR, disponibile sul canale YouTube di Ecocerved:

 

>>> Per approfondimenti: https://vivifir.ecocamere.it/

 

    

Sportelli unici - Sedi di Cuneo, Alba, Mondovì e Saluzzo

Note: 

SEDE DI CUNEO - Via E. Filiberto n. 3
tel. 0171 318.711
N.B.: digitare 1 (Firme digitali, carte tachigrafiche, visure, bollatura libri e uffici decentrati) - 1 (Uffici di Cuneo) - 1 (Firme digitali, carte tachigrafiche, SPID) oppure 1 - 1 - 2 (visure e certificati, bollatura libri, elenchi merceologici, MUD)
cuneo@cn.camcom.it
 

UFFICIO DI ALBA - Piazza Prunotto n. 9/a
tel. 0171 318.711
N.B.: digitare 1 (Firme digitali, carte tachigrafiche, visure, bollatura libri e uffici decentrati) - 2 (Sede decentrata di Alba) - 2 (altri servizi di sportello)
alba@cn.camcom.it


UFFICIO DI MONDOVÌ - Via del Gasometro, 5 (ex uffici del Giudice di Pace)
tel. 0171 318.886-885  
mondovi@cn.camcom.it

UFFICIO DI SALUZZO - Piazza Montebello, 1 (ex Caserma Musso, Fondazione Amleto Bertoni) 
tel. 0171 318.880-881-882
saluzzo@cn.camcom.it

 

GIORNI DI APERTURA:
dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00
martedì e giovedì pomeriggio dalle 14:30 alle 15:30

 

Valutazione: 
0
No votes yet
Ultima modifica: 24/06/2021 - 09:06

    
    
 

Sponsor della Cciaa di Cuneo:   

 

  • casella di posta elettronica certificata: protocollo@cn.legalmail.camcom.it
  • codice fiscale: 80000110041
  • partita IVA: 00761550045