MUD 2020

Il Ministero dell’Ambiente e del Territorio e del Mare ha reso noto che il Modello di Dichiarazione Ambientale, allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 dicembre 2018, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 8 alla Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 45 del 22 febbraio 2019, è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare, entro il 30 aprile 2020, con riferimento all’anno 2019.
Rimangono immutate le informazioni da comunicare, la struttura del modello (articolato in 6
Comunicazioni), le modalità per la trasmissione, nonché le istruzioni per la compilazione del
modello. I soggetti obbligati alla presentazione del MUD sono quelli definiti dall'articolo 189 c. 3
del D.lgs. 152/2006, cioè: trasportatori, intermediari senza detenzione, recuperatori, smaltitori,
produttori di rifiuti pericolosi, produttori di rifiuti non pericolosi da lavorazioni industriali,
artigianali e di trattamento delle scorie con più di 10 dipendenti, i Comuni.

Le comunicazioni rifiuti, RAEE, imballaggi, veicoli fuori uso dovranno essere inviate via
telematica tramite il sito www.mudtelematico.it
La comunicazione rifiuti semplificata andrà compilata tramite il sito mudsemplificato.ecocerved.it e trasmessa via PEC all’indirizzo comunicazionemud@pec.it
 

Data articolo: 
Martedì, 14 Gennaio, 2020 - 13:00
Ultima modifica: 14/01/2020 - 01:01

    
 
Sponsor della Cciaa di Cuneo:   

 

  • casella di posta elettronica certificata: protocollo@cn.legalmail.camcom.it
  • codice fiscale: 80000110041
  • partita IVA: 00761550045