Mud (modello unico di dichiarazione ambientale)

Il MUD (Modello unico di dichiarazione ambientale), istituito dalla legge n. 70/94 del 25/01/1994, è la denuncia annuale dei rifiuti prodotti, trattati, trasportati o smaltiti nell´anno precedente a quello nel quale viene presentata la denuncia. Per approfondimenti visitare la sezione MUD sul portale Ecocamere, il portale delle Camere di commercio sugli adempimenti in campo ambientale.

 

MUD 2023

È stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 59 del 10 marzo 2023, il D.P.C.M. 3 febbraio 2023, che approva il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale per l'anno 2023, che va a sostituire il modello allegato al D.P.C.M. del 17 dicembre 2021. 

La pubblicazione degli allegati al D.P.C.M. recante l’approvazione del MUD per l’anno 2023 è demandata al Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica che, a tal fine, ha pubblicato sul proprio sito istituzionale:

  • le istruzioni per la compilazione del Modello unico di dichiarazione, 
  • il modello per la comunicazione rifiuti semplificata, 
  • i modelli raccolta dati, 
  • le istruzioni per la presentazione telematica. 

Per approfondimenti consultare il sito del  Ministero dell'ambiente e della sicurezza energetica 

In base all’articolo 6 comma 2-bis della Legge 25 gennaio 1994 n. 70, il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale e quindi la scadenza di presentazione per il MUD 2023 è fissata per l'8 luglio, anziché alla normale scadenza del 30 aprile.  


Diritti di segreteria


Modalità di trasmissione

  • Trasmissione telematica

Deve avvenire attraverso il sito

La Comunicazione può essere compilata tramite l'apposito software, reperibile alla pagina 
Conclusa la compilazione, il software genera il file della Comunicazione, che deve essere firmato digitalmente dal legale rappresentante dell'impresa.

  • Trasmissione a mezzo PEC della Comunicazione semplificata

La comunicazione semplificata è consentita, in alternativa alla Comunicazione telematica, solo per produttori iniziali di rifiuti, che producono nelle proprie unità locali non più di 7 rifiuti e, per ogni rifiuto, utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali nazionali. 
Non può essere presentata da produttori che conferiscono i rifiuti all'estero.  

Si ricorda che non è più consentita la compilazione su modulo cartaceo della Comunicazione Rifiuti semplificata.

La Comunicazione Semplificata deve essere predisposta esclusivamente attraverso il portale dove ci sono tutte le informazioni necessarie anche per il pagamento e per la documentazione da spedire a mezzo pec..

NB: La pratica deve essere spedita esclusivamente via PEC (posta elettronica certificata), all’indirizzo comunicazioneMUD@pec.it (valido per tutto il territorio nazionale).


Rettifiche e/o correzioni di denunce già presentate

Per integrazioni e rettifiche successive alla presentazione della Comunicazione, e' necessario presentare una nuova Comunicazione, in sostituzione della precedente, purché nei termini previsti e dietro nuovo versamento dei diritti di segreteria.


Sanzioni

Il D. Lgs 152/2006 prevede sanzioni pecuniarie per mancata effettuazione delle Comunicazioni prescritte, Comunicazione incompleta o inesatta e Comunicazione tardiva.


Assistenza

Per assistenza telefonica, è possibile contattare il numero 0222177090. Il servizio è attivo a partire dall'11 aprile 2023 per informazioni su compilazione e trasmissione del MUD, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 13:00.

È possibile trovare informazioni sulle modalità di compilazione, sui soggetti obbligati e risposte ai quesiti più frequenti sul sito www.ecocamere.it/adempimenti/mud
Per assistenza via mail: mud@ecocerved.it

Assistenza per il mud telematico: assistenza@mudtelematico.it

Assistenza per la comunicazione rifiuti urbani: info@mudcomuni.it

Assistenza per la comunicazione produttori AEE: info@registroaee.it

Assistenza per quesiti su firma digitale connessa a  comunicazioni mud: 049 2030130


MUD 2023: guida alla compilazione e alla presentazione della domanda

La Camera di commercio di Cuneo, in sinergia con le altre Camere piemontesi coordinate da Unioncamere Piemonte, offre una formazione online per supportare le imprese e tutti gli interessati nella compilazione e presentazione del Modello Unico Dichiarazione Ambientale anno 2023 ("MUD").
Il MUD (o comunicazione annuale del catasto dei rifiuti) è un modello attraverso il quale devono essere denunciati obbligatoriamente i rifiuti prodotti dalle attività economiche, i rifiuti raccolti dal Comune e quelli smaltiti, avviati al recupero, trasportati o intermediati, nell'anno precedente la dichiarazione e deve essere presentato alle Camere di commercio entro l'8 luglio 2023.
Il webinar, in programma il 9 maggio 2023 dalle ore 9,30 alle 13,00, sarà tenuto dalla relatrice Manuela Masotti, tecnico ambientale Ecocerved Scarl

 

 

 

 

 

Contatti

Sportelli unici - Sedi di Cuneo, Alba, Mondovì e Saluzzo

Unità organizzativa
Sportelli unici - Sedi di Cuneo, Alba, Mondovì e Saluzzo
Note

SEDE DI CUNEO - Dal 20 luglio 2022 gli uffici dello sportello front-office di Cuneo si sono trasferiti in Via Sen. Toselli n. 2 (piano terra)
tel. 0171 318.711
N.B.: digitare 1 (Firme digitali, carte tachigrafiche, visure, bollatura libri e uffici decentrati) - 1 (Uffici di Cuneo) - 1 (Firme digitali, carte tachigrafiche, SPID) oppure 1 - 1 - 2 (visure e certificati, bollatura libri, elenchi merceologici, MUD)
cuneo@cn.camcom.it

UFFICIO DI ALBA - Piazza Prunotto n. 9/a
tel. 0171 318.711
N.B.: digitare 1 (Firme digitali, carte tachigrafiche, visure, bollatura libri e uffici decentrati) - 2 (Sede decentrata di Alba) - 2 (altri servizi di sportello)
alba@cn.camcom.it

UFFICIO DI MONDOVÌ - Via del Gasometro, 5 (ex uffici del Giudice di Pace)
tel. 0171 318.886-885  
mondovi@cn.camcom.it

UFFICIO DI SALUZZO - Piazza Montebello, 1 (ex Caserma Musso, Fondazione Amleto Bertoni) 
tel. 0171 318.880-881-882
saluzzo@cn.camcom.it

 

 

Ultima modifica: Lunedì 3 Luglio 2023