Che cosa devo fare?

News

Start Cup Piemonte Valle d'Aosta

Aperte le iscrizioni per accedere al progetto promosso dal Politecnico di Torino, dall'Università degli Studi di Torino e dall'Università del Piemonte Orientale.
L'edizione 2024 si svolgerà in due fasi:

  • Fase 1:"Concorso delle Idee", dal 4 giugno al 28 giugno 2024: i migliori progetti riceveranno premi in servizi
  • Fase 2:"Concorso dei Business Plan", dal 29 giugno al 29 luglio 2024: i migliori progetti riceveranno premi in denaro

Durante il processo on line di candidatura, in entrambe le Fasi, i proponenti sono tenuti ad individuare un Incubatore di riferimento, scegliendolo tra gli Incubatori di imprese degli Enti Promotori.

Fin+Tech - Incentivi per Startup e PMI innovative - Aperta la Call

Fin+Tech è l’acceleratore fintech ed insurtech della Rete Nazionale Acceleratori di CDP, nato da un’iniziativa di CDP Venture Capital SGR insieme a Digital Magics, Startupbootcamp, Fintech District, Gruppo Credem e Nexi.
È aperta la Call al progetto Fin+Tech. L'iniziativa  è rivolta a startup e PMI innovative operanti nel settore finanziario ed assicurativo. 
Le 16 startup selezionate potranno beneficiare di servizi, investimenti del valore di 300mila euro e del supporto concreto del team dei promotori del programma di accelerazione.

Open Day I3P 2024

Martedì 18 giugno alle ore 15:00, si terrà l'Open Day di I3P, Incubatore del Politecnico di Torino. 
É possibile partecipare all'evento in presenza, nella Sala Agorà dell’incubatore I3P - situato all’interno del Campus del Politecnico di Torino, e in streaming online.
Nel corso dell'incontro sarà possibile conoscere più da vicino come funziona il mondo dell’imprenditoria innovativa ed entrare in contatto diretto con i tutor di startup di I3P, attraverso dei colloqui one to one.

Che cosa fare?

Per concretizzare l’idea imprenditoriale è necessario considerare alcuni aspetti:

VALUTA LE ATTITUDINI IMPRENDITORIALI

Il primo passo per avviare un progetto è comprendere le proprie attitudini, motivazioni e conoscenze. 

DEFINISCI L’IDEA IMPRENDITORIALE

Dopo aver effettuato un’analisi di sé, occorre spostare l’attenzione sul progetto d’impresa. 
È necessario quindi descrivere il proprio progetto e i propri obiettivi, individuando con consapevolezza i fabbisogni e gli strumenti che non possono mancare nella propria “cassetta degli attrezzi”.

Un buon punto di partenza è la realizzazione di un “business plan”: il documento, strutturato in tre parti (di carattere introduttivo, tecnico operativo e quantitativo monetario), sintetizza gli obiettivi, le strategie e le evoluzioni economico-finanziarie dell’impresa, configurandosi come una vera guida strategica per il management.

RIPENSALA IN FUNZIONE DEL MERCATO

Dopo aver abbozzato l’idea imprenditoriale è necessario definirla in funzione del mercato.
E’ necessario rispondere a tre domande: 

  • A chi vendere? --- quale mercato 
  • Cosa vendere? --- quale prodotto o servizio 
  • Come produrre? --- con quali strumenti e conoscenze tecniche

Un’adeguata analisi di mercato non può non prendere in considerazione le cinque principali forze operanti sul mercato: 

  • concorrenti attuali
  • clienti
  • fornitori
  • concorrenti potenziali 
  • prodotti sostitutivi
     
  • Analizza il mercato, studia le altre imprese per settore e area geografica 
FOCUS SUGLI OBIETTIVI E SULLE STRATEGIE

Altro passaggio importante è tradurre l’idea in obiettivi e strategie di mercato. Si devono prendere delle decisioni pratiche, tra cui: la tipologia di impresa, la localizzazione, l’organizzazione dei fattori produttivi. 

MONETIZZA IL TUO PIANO

Altro aspetto fondamentale da considerare per l’avvio e la realizzazione dell’impresa è quello economico-finanziario. In funzione dei fabbisogni, si dovranno infatti comprendere le risorse finanziarie necessarie per attuare il progetto imprenditoriale.

AVVIA L’IMPRESA

Infine, dopo aver individuato il progetto, per procedere con l’avvio ufficiale dell’attività, è necessario effettuare tutte le comunicazione obbligatorie previste dal Codice Civile e dalle specifiche normative (fiscale, previdenziale, assicurativa) agli Enti preposti, in particolare: 

È possibile soddisfare tali adempimenti amministrativi compilando online la pratica di Comunicazione Unica, che può essere inviata in autonomia oppure rivolgendosi allo Sportello Assistito della Camera di commercio di riferimento.

  • Per ricevere assistenza ed informazioni nella realizzazione dell'idea imprenditoriale è possibile contattarci, compilando l’apposito questionario online

La raccolta e il trattamento dei dati è finalizzata unicamente all’erogazione del servizio di prima assistenza e orientamento.

 

Contatti

PID - Punto impresa digitale

Unità organizzativa
PID - Punto impresa digitale
Telefono
0171 318.894-701-791-712
Email
pid.cciaa@cn.camcom.it
Ultima modifica: Martedì 11 Giugno 2024